Design pavimenti in resina mette in risalto le resine epossidiche che altro non sono che  polimeri termoindurenti dotate di ottima capacità di resistenza all’usura,

Ma la loro principale caratteristica è senza alcun dubbio la versatilità  Questo eclettico materiale ha aperto la strada a nuove opportunità di progettazione adattandosi alle esigenze contemporanee e rivoluzionando il volto delle finiture d’interni, il risultato e il connubio tra lavoro artigianale e l’innovazione di materiali all’avanguardia.

Non è come scegliere un pavimento prefinto, che  mette in risalto   all’uso come da campionatura (come piastrelle pvc ,laminati etc), ma è un percorso progettuale che conduce alla messa in opera di una soluzione unica e irripetibile sulla base delle esigenze tecniche ed estetiche del cliente.

Ciò che si ottiene è un pavimento  monolitico e senza giunti e fugh  di basso spessore (2-5mm) il che permette in caso di ristrutturazioni di evitare di dover intervenire su porte e finestre  unico e irripetibile perfino per lo stesso applicatore, il che da vita ad una vera e propria opera d’arte sotto i vostri piedi  o  alle vostre pareti  dai molteplici effetti decorativi, dal monocromatico allo spatolato al nuvolato

dal decorativo materico al vetrificato decorato, vera e propria soluzione creativa, infiniti colori ed accostamenti e con finiture che permettono di ottenere una superficie con un diverso grado di brillantezza, riflettente come uno specchio o opache come il cemento (scala Gloss da 2% al 98%)

ruvido o liscio , grazie al ciclo scelto si possono ottenere superfici più materiche (ruvide e a spessore) o perfettamente lisce idoneo a qualsiasi destinazione d’uso (residenziale, commerciale,  alberghiero) di facile pulizia in quanto impermeabile, non assorbe e non necessita di detergenti particolari. la superficie monolitica senza fughe e fessure comporta una maggiore igiene e un’ottima protezione da muffe, umidità ed agenti batterici.

Perché scegliere la resina  le resine correttamente applicate sono  inodore,  atossiche e non presentano emissioni nocive (esigenza di legge in caso di contatto  con alimenti)

non richiedono lo smantellamento del pavimento esistente, evitando i costi e i disagi della demolizione con  notevole risparmio di tempo e denaro. di basso spessore ed alta conducibilità termica garantiscono la compatibilità con sistemi di riscaldamento a pavimento   I “contro” della resina

Come la maggior parte dei materiali non è indistruttibile è resistente e impermeabile e non si macchia, ma è soggetta ad usura che può essere più o meno accentuata in base al ciclo utilizzato e all’uso  cui è soggetta.

In ambito civile o commerciale ciò può limitare la scelta di un pavimento in resina, in realtà va semplicemente vissuto come un qualsiasi altro pavimento di media resistenza  (legno o marmo ) con il vantaggio dell’impermeabilità e dell’unicità estetica.

Il ripristino fisico di un pavimento in resina nonostante  sia un’azione veloce ed economica raramente viene richiesta in quanto l’invecchiamento dato da graffi ed abrasioni è parte integrante del prodotto e viene visto come normale ciclo di vita del pavimento.con noi finalmente le tue idee possono diventare realta’, contattaci senza impegno per conoscere piu’ da vicino il fantastico mondo delle resine, la consulenza e i preventivi saranno gratuiti.

Chiama Ora
Email