Dipingere con Vernici per pavimenti  un pavimento è possibile ma, di che tipo di pavimento si tratta? è un pavimento in cemento, piastrelle oppure legno? è un pavimento esterno o interno?

Qualsiasi supporto può essere dipinto, l’importante è prepararlo adeguatamente e scegliere la vernice per pavimenti più adatta tra le tante disponibili caratteristiche importanti   caratteristiche    composizione  supporti   tipi di vernici per pavimenti caratteristiche della vernice per pavimenti  a differenza della pittura murale, la vernice per pavimenti non è solo molto resistente agli urti, ai graffi e all’abrasione, ma anche all’umidità. un’altra delle sue qualità, e non la meno importante, è che è antiscivolo.

Inizialmente adoperata in ambito industriale, si sta facendo sempre di più strada nelle nostre case, soprattutto in occasione di lavori di ristrutturazione. permette infatti di cambiare in maniera piuttosto rapida ed economica l’aspetto di un pavimento in piastrelle un po’ datato. facile da applicare, garantisce resistenza ai graffi, ai prodotti chimici e ha una buona calpestabilità tanto da venir impiegata spesso in ambienti trafficati.

il costo varia in base alle caratteristiche del prodotto.  nella maggior parte dei casi si tratta di prodotti bicomponenti adatti a supporti specifici.  composizione della vernice per pavimenti  esistono due tipi di vernice per pavimenti: la vernice a base acquosa e la vernice a base di solvente.  vernice per pavimenti a base acquosa  la vernice per pavimenti a base acquosa è generalmente usata per gli interni perché ha un odore meno forte e perché la sua composizione a base d’acqua la rende meno tossica.

E’  però meno resistente di una vernice per pavimenti a base di solvente.  vernice per pavimenti a base di solvente  la vernice per pavimenti a base di solvente è in genere applicata all’esterno, perché resiste bene all’umidità e ai raggi uv e ha un odore sgradevole, potenzialmente tossico. è possibile fare una distinzione tra vernice poliuretanica e vernice epossidica. tipi di vernici per pavimenti in base alla natura del supporto

Le vernici per pavimenti sono disponibili in diverse formulazioni in funzione della superficie su cui devono essere applicate:  pavimenti piastrellati;  pavimenti di docce;  pavimenti in laminato;  pavimenti in legno;  pavimenti in cemento;  pavimenti di terrazzi e balconi. vernice per pavimenti piastrellati

la vernice per pavimenti piastrellati ha il vantaggio di aderire direttamente al supporto, senza bisogno di prodotto di fondo. in alternativa, puoi anche scegliere una vernice per pavimenti classica ma dovrai applicare prima un primer di adesione. adatta ad un uso esclusivamente interno, è una vernice acrilica molto resistente, di facile manutenzione e lavabile con qualsiasi detergente. può essere applicata con pennello a setole morbide o con rullo a pelo corto.

Vernice per pavimenti di docce  se vuoi dipingere il pavimento della tua doccia, c’è solo una vernice adatta: la vernice epossidica. si tratta di un prodotto impermeabile che evita infiltrazioni d’acqua e spiacevoli sorprese. allo stesso tempo è fortemente traspirante, anticondensa ed antimuffa, e quindi ideale per gli ambienti umidi del bagno.

Lo smalto per sanitari è bicomponente e può essere utilizzato per rinnovare piatti doccia e altri sanitari in ceramica. è facile da applicare e in genere non è necessario un prodotto di fondo. basta solo rispettare le raccomandazioni del produttore per quanto riguarda la temperatura durante l’applicazione e il tempo di attesa tra una mano e l’altra.

Chiama Ora
Email